Etica e sostenibilità sono al centro del processo di design e produzione dei gioielli Trama  handmade. Pensiamo sia essenziale contrastare la produzione standardizzata e di massa, spesso delocalizzata, e per farlo abbiamo deciso di ripartire dal nostro territorio, proponendoci come un brand etico nel panorama dell’artigianato pugliese, e più in generale del made in Italy.

Kika (Federica Montinaro), la nostra designer di gioielli

Ho viaggiato a lungo e vissuto in diversi punti del globo. Ho cominciato a tessere nel 2008, durante un viaggio in Sud America, che è diventato la mia casa per un periodo abbastanza lungo. Da allora il macramè è diventato la mia grande passione.

Sono sempre stata alla ricerca di un design unico e innovativo, ma allo stesso tempo fortemente interessata all’aspetto tradizionale della tessitura, e al suo legame con l’identità culturale del territorio. Viaggiando ho imparato e lavorato insieme a moltissimi artigiani, e ho mosso i suoi primi passi al telaio mentre era ospite della tribu Wayuu, al confine fra Venezuela e Colombia.

Tornata in Salento, ho sentito la necessità di riallacciare quella conoscenza alla storia e alle tradizioni della mia terra, e ho deciso di renderle omaggio nelle mie collezioni di gioielli; è come un cerchio che si è chiuso. 

I miei gioielli sono pezzetti di me, contengono stati d'animo, prove, esperimenti, tante ore di lavoro, una ricerca che non avrà mai fine, ma soprattutto la passione per quello che faccio.